Le festività

Lo scandire di questo ritmo dell’anno, dato dalla natura, è portato incontro al bambino attraverso elementi che trasformano l’ambiente che lo circonda, creando una specifica atmosfera che culminerà nell’apice della festa e poi sfumerà lentamente per fare posto alla successiva.

Le festività, accompagnate da piccoli rituali, diventano luogo di incontro con le famiglie.
In asilo si vivono San Michele e San Martino (legate all’autunno), l’Avvento e il Natale (legate all’inverno), la Pasqua (legata alla primavera) e San Giovanni (legata all’estate).

Le feste non hanno un significato religioso-confessionale, ma scandiscono, con un atteggiamento di sacralità, l’avvicendarsi delle stagioni favorendo un sentimento di legame con la natura.

Il Bazar di Natale e la Festa di San Giuseppe, invece, sono le occasioni in cui l’asilo apre le proprie porte verso l’esterno, con laboratori, attività ed esposizione di lavori manuali.

Entrambe le feste nascono dalla stretta collaborazione fra maestri e genitori.